Sprizzando divertimento

Sprizzando divertimento

2 Ottobre 2020 0 Di Facto Edizioni

/ Gli Spray Park e un loro competente produttore italiano: Acquapark /

Portare la freschezza del divertimento in acqua anche laddove non ci sono piscine e farlo con livelli di sicurezza altissimi anche per i bambini più piccoli è la ragion d’essere degli spray park, quelle aree giochi coloratissime composte da spruzzi (da qui il loro nome), fontane e giochi interattivi che vengono installate su semplici pavimenti bagnati, fatti in opera o anche prefabbricati. Questi playground acquatici a profondità zero sono tra i prodotti attualmente più ricercati da hotel, villaggi turistici, campeggi, lidi balneari, centri sportivi e altre strutture, perché sono attrazioni ben apprezzate da tutta la famiglia, realizzabili con investimenti contenuti, e senza bisogno di grandi spazi animano e rendono attrattiva qualsiasi location.

Nessun successo viene da sé però, e anche nel caso degli spray park conta molto il mix di giochi proposto, la loro disposizione in loco, la qualità dei materiali costruttivi, la progettazione idraulica, l’assistenza post-vendita. Meglio quindi affidarsi a fornitori qualificati come Acquapark srl di Calcinato (Brescia), che è uno dei pionieri in Italia dell’intrattenimento acquatico, ivi compresi i playground acquatici nelle loro forme tradizionali e in quelle più recenti come gli spray park. Produce aree giochi acquatiche per bambini dal 1991 e Spray Park dal 2001 (quelli che inizialmente si chiamavano Isola Felice), vantando ad oggi oltre 200 installazioni presso realtà di ogni genere… numeri che raccontano un’esperienza forse ineguagliabile nella progettazione e costruzione strutturale di queste particolari attrazioni, accompagnata da un impegno continuo nella ricerca di nuovi giochi, materiali, temi, soluzioni per la sicurezza individuale e collettiva. “Puntiamo su giochi fortemente attivi, partecipativi e di stimolo alla socializzazione perché è questo che…

Continua a leggere Games & Parks Industry Ottobre 2020, pagina 48