Feeling good

Feeling good

2 Giugno 2020 0 Di Facto Edizioni

/ Leonardo Hotels, divisione europea del gruppo israeliano Fattal Hotel Group, va espandendosi in Italia con hotel dagli elevati standard qualitativi e un design d’interni curato, arricchito da un tocco locale /

‘Nomen Omen’ dicevano i Romani: in effetti, con un nome che rimanda al genio fiorentino del Rinascimento, si può dire che il destino di Leonardo Hotels parlava italiano ancor prima che questo gruppo di hotellerie di origine israeliana – oltre 200 hotel in 18 nazioni – sbarcasse nel Bel Paese. In Italia, di hotel Leonardo ne ha attualmente quattro, di marchi diversi e situati in posizioni centrali all’interno di alcune delle città d’arte e business più importanti d’Italia. 

A Venezia (Mestre) c’è il Leonardo Royal Venice Mestre, mentre a Milano il Leonardo Milan City Center (pensato sia per chi viaggia per turismo che per lavoro) e il quattro stelle NYX Hotel Milano, a pochi passi dalla Stazione Centrale, che colpisce particolarmente per essere una struttura molto curata nel design, con camere eleganti dotate di arredi a tema cinematografico. A Roma, invece, Leonardo ha acquisito l’anno scorso un albergo che dopo un’accurata operazione di rebranding e rinnovamento, è diventato il Leonardo Boutique Roma Termini, inaugurato a inizio 2020, giusto prima che scoppiasse la pandemia. Offre 81 camere, cocktail bar, due boardroom per meeting fino a 10 persone e un servizio altamente personalizzato. “La premessa fondamentale è creare un luogo funzionale dove gli ospiti possano soggiornare con ogni comfort e sentirsi subito a proprio agio” spiega Rafi Carmon, Cluster General Manager Leonardo Hotels Italy, Austria and Hungary. “Il marchio Leonardo Boutique rappresenta hotel di dimensioni minori, ma che si distinguono per lo stile autentico, che rispecchia ed esalta il flair delle aree in cui queste property si inseriscono” conclude il manager.

ROMA-leonardo-hotels
Leonardo Boutique Roma Termini

Finito il lockdown, questo come gli altri hotel del gruppo, è tornato a dare il benvenuto ai suoi ospiti, con servizi inizialmente limitati, ma sempre massima attenzione verso ogni cliente per garantire un soggiorno sicuro e confortevole.

Con il ritorno alle attività, è ripreso anche quel piano di espansione nel Belpaese di Leonardo Hotel che l’emergenza sanitaria ha solo rallentato, non fermato: a partire dal 1° luglio aprirà i battenti anche il Leonardo Hotel Verona, ultimo acquisto del gruppo che arriverà così ad avere 900 camere nella nostra nazione. L’albergo… 

Continua a leggere Play Machine Europe Giugno 2020, pagina 12